Gabriele D'Annunzio (5 libri)

(18631938)

icon Aggiungi un libro

Ordina

Più popolare

Data di pubblicazione

A-Z

Z-A

 

Lingua

Tutto

Inglese

Francese

Tedesco

Spagnolo

Italiano

Gabriele D'Annunzio, principe di Montenevoso, a volte scritto d'Annunzio, come usava firmarsi, è stato uno scrittore, poeta, drammaturgo, militare, politico e giornalista italiano, simbolo del Decadentismo italiano ed eroe di guerra. Soprannominato il Vate cioè "il profeta", occupò una posizione preminente nella letteratura italiana dal 1889 al 1910 circa e nella vita politica dal 1914 al 1924.… (più)

 

L'innocente

di Gabriele D'Annunzio

L'innocente è un romanzo scritto da Gabriele D'Annunzio nel 1892. È il secondo dei Romanzi della Rosa, con Il piacere e Il trionfo della morte. La narrazione è in prima persona ed inizia con una confessione...

Il trionfo della morte

di Gabriele D'Annunzio

Esempio di romanzo psicologico, nel quale la trama e l'intreccio cedono il posto all'introspezione della coscienza del protagonista, Giorgio Aurispa, nella cui mente si svolge l'intera vicenda romanzesca. Il...

Alcyone

di Gabriele D'Annunzio

Uno dei momenti più alti della produzione poetica dannunziana. E' una raccolta di 88 liriche di metro vario e costituisce la III parte delle "Laudi del Cielo, della Terra e degli Eroi", del 1904. Il superomismo,...

Il Piacere

di Gabriele D'Annunzio

Il piacere e il suo protagonista Andrea Sperelli introducono nella cultura italiana di fine Ottocento la tendenza decadente e l'estetismo.

Le novelle della Pescara

di Gabriele D'Annunzio

L'opera nasce come raccolta di canti, con temi diversi, che acquisiscono unitarietà proprio in relazione all'elemento caratterizzante che è il territorio. I personaggi sono presentati come impulsivi, irruenti...

Commenti (0 commenti)