L'arte di prender marito

L'arte di prender marito

"Era un mattino di marzo, e un sole impaziente s'era alzato troppo presto, spargendo per l'aria azzurra e già calda l'oro della sua luce, il tepore del suo fiato.

La stazione era molto vicina alla casa di Emma, e a piedi era andata coi suoi ad augurare il buon viaggio ad un cugino ingegnere, che sposo da solo un mese doveva fare per l'ufficio suo un lungo viaggio e lasciar sola la sposa per qualche settimana."


Dettagli del libro  


Lingua: Italiano

Pubblicato in: 1894

Numero di parole: 34,307 parole (≈ circa 2 ore)

Fonte: http://www.liberliber.it/

Copyright: Pubblico dominio


Trova oggetti simili  


>
>

Preferiti (0)

Downloads (661)

arjola
pippo