La stanza profonda

Recensioni editoriali

La stanza profonda

A rendere gemelle due opere come Muro di Casse e La Stanza Profonda non è solo la difficile catalogazione, ma soprattutto il portato di vissuto personale dell’autore che entrambi consegnano, costruendo dalla narrazione esperienziale un’analisi su una fase generazionale e (sotto-)culturale, [...].

Un viaggio bello e necessario in uno dei grandi universi del linguaggio collettivo. Mondi che contengono mondi e custodiscono risate, emozioni, e dolore. Perché chiunque conosca le fiabe sa che il tempo non scorre nello stesso modo, nelle terre degli Elfi e tra gli uomini mortali.

Testo ibrido tra saggio e romanzo, ma sbilanciato verso il romanzo, La stanza profonda racconta una subcultura giovanile negletta che era in realtà un’avanguardia – i giocatori di ruolo.