Un segreto non è per sempre

Recensioni editoriali

Un segreto non è per sempre

Tutto, quindi, dipende se siete disposti ad immaginare un’anatomopatologa più simile a Bridget Jones che a Kay Scarpetta, e solo il gusto personale del lettore può decretare il successo o meno dell’operazione.