Recensioni editoriali

Fantasy / Recentemente aggiunti

Ordina

Recentemente aggiunti

Data di pubblicazione

 

Periodo

Sempre

Questo mese

Questa settimana

 

Categories

Tutto

Romanzo

Polizieschi & Mistery

Thrillers

Fantasy

Fantascienza

Biografie & Autobiografie

L'anello di Salomone

In definitiva, chi ha già amato Bartimeus troverà nell’Anello di Salomone un valido motivo per rinnovare la conoscenza col jinn e per sentire di nuovo la sua mancanza una volta chiuso il libro. Chi invece non ha ancora affrontato la trilogia, può ricavarne un valido assaggio prima di imbarcarsi nella saga.


Wasteland

Grazie all’autore che è riuscito a spiegare tante cose senza risultare noioso. Grazie per aver dato un po’ di speranza a chi ha perso per sempre l’amore.


Il canto del sangue

Il Canto del Sangue è in bilico tra il fantasy epico e la sword and sorcery, con buone dosi di violenza, vissuta però in modo critico dal protagonista.

La scelta di un eroe singolo, anche se non solitario, si scosta dalla tendenza attuale post-Martin del romanzo corale a tutti i costi.


L'isola dei Liombruni

Limitante, tuttavia, attribuire profondità – e bellezza – della mitologia costruita da De Feo alla sola tradizione classica: c'è indubbiamente la frenesia infantile del Pan di Barrie, la crudeltà de Il signore delle mosche di Golding (anche se la riflessione è più una metafora della crescita che dell'inesorabile azione corrosiva del potere, pure presente), la tensione retorica dei racconti di Borges [...].


Anime perdute

Se amate le storie con protagonisti giovani talentuosi dal passato oscuro, se amate la magia e le lezioni di magia questo è il romanzo che fa per voi.
Una bella lettura per gli amanti dell’epic fantasy!


Fidanzati dell'inverno

Alla parte fantasy e ai poteri magici dei diversi personaggi che affollano il romanzo si mescola un andamento da feuilleton: [...].


Anime perdute

Posso dire che "Anime Perdute" è una lettura veloce, rilassante e piacevole, con un bel mix di archetipi tipici del romanzi fantasy, arricchito da connotazioni e simbolismi altrettanto ben combinati [...].


Gauntlgrym

Un’occasione unica per i fan di Drizzt e di Salvatore, di riprendere in mano una saga dai contorni epici, ma anche una grande possibilità per i nuovi lettori, intrigati da un ciclo che nasce dalla penna di un artista capace di vendere milioni di copie nel mondo e i cui libri sono regolarmente comparsi nella lista dei bestseller del New York Times.


Mangiatori di morte

[...] ma è il Beowulf!

Proprio così: di questo magnifico poema ai primordi della letteratura inglese Crichton ha voluto scrivere una versione ammodernata nella struttura di racconto di viaggi e “razionalizzata” nella sostanza.


Né a Dio né al Diavolo

Né a Dio né al Diavolo è scorrevole, dinamico, compagnone; nel senso che ti tira dentro alla storia, a fare compagnia ai personaggi, ti invita a partecipare ai botta e risposta, a prenderli in giro. È parte di quel fantasy italiano che poco a poco sta conquistando un suo spazio nel mercato editoriale, un fantasy non esterofilo, ambientato in contesti che abbiamo vicino, che conosciamo bene.


Il Sognatore

Il protagonista è semplicemente un giovane bibliotecario, gentile e leale, che crede nel potere della conoscenza e della narrazione. Oltre a questo, in questa appassionante allegoria fantasy, i confini tra buoni e cattivi non potrebbero essere più sfumati.


Il Sognatore

Il Sognatore è un libro di ben 500 pagine, ma si legge velocemente, completamente rapiti dalla storia di Lazlo e della Città Invisibile: ci si perde tra le pagine, ci si addentra in un viaggio verso l'incognito, dove nulla è mai banale o scontato [...].


La polvere dei sogni

La saga di Malazan è qualcosa che non esito a definire mostruoso, in senso buono ovviamente, qualcosa che si discosta per ampiezza di vedute e per massa di personaggi indimenticabili, da qualsiasi altra epopea mai partorita da mente umana (se ho esagerato ditemelo!).


Fidanzati dell'inverno

[...]non potrà non incontrare i vostri gusti: dagli amanti del fantasy, passando per coloro che preferiscono le storie piene di suspense e avventura, per giungere ai lettori più romantici, ce n'è per ognuno di voi.


Fidanzati dell'inverno

Le immagini che vi si fisseranno nella mente saranno talmente vivide che vi sembrerà di toccare con mano il mondo creato da Christelle Dabos.


Fidanzati dell'inverno

[...]fa piacere trovare un libro che non si rifà particolarmente né alle convenzioni dei fantasy Young Adult né di quelli esplicitamente dedicati agli adulti (che nella ricerca dell’estrema violenza riescono addirittura più infantili, alle volte).


Venti di guerra

Intelligente, simbolico, ricco di chiavi di lettura e di spunti interpretativi e di riflessione, per tutti gli appassionati del genere e non soltanto per loro, si legge con gusto.


La signora della morte

Goodkind è sempre stato molto bravo nel creare situazioni e momenti di riflessione non solo sul piano umano, sociale e sentimentale, ma anche e soprattutto a livello di religioso/spirituale, portando a una riflessione profonda sul rapporto dell'uomo con le divinità e credendo sempre profondamente alle capacità e alle prospettive umane, che tutto possono, volendo.


Elantris

Anche la storia è di buon livello: complessa ma senza elementi superflui, con ottime idee di fondo ed alcuni spunti originali, in primis la magia che muta la propria natura. Soprattutto il finale, dal ritmo incalzante, si segnala per la maestria con cui Sanderson riesce a far confluire tutte le linee narrative e a risolvere i tanti problemi posti nel corso della vicenda.


I Giardini della Luna

{...]dovrebbe essere nelle librerie dei lettori del fantastico (e non solo) più attenti e curiosi verso le opere che innalzano il livello del fantasy mondiale.