Recensioni editoriali

Data di pubblicazione

Ordina

Recentemente aggiunti

Data di pubblicazione

 

Periodo

Sempre

Questo mese

Questa settimana

 

Categories

Tutto

Romanzo

Polizieschi & Mistery

Thrillers

Fantasy

Fantascienza

Biografie & Autobiografie

Il lupo in inverno

Connolly non si smentisce e la storia che prende piede a Prosperous, una strana e perfetta cittadina del Maine, è sorprendentemente molto originale, capace di superare qualsiasi aspettativa del lettore.


No exit

Se siete alla ricerca di un thriller che vi appassioni, siete davanti al libro giusto: notti insonni assicurate, ma dovete essere disposti a sopportare anche un po’ di violenza perché non ce n’è poca in questo romanzo.


Il cielo di Singapore

La vita di tre donne ruota attorno a un film da brividi. Ma è il grande porto dell’Asia a fare più paura nell'esordio di Sharlene Teo "Il cielo di Singapore". Che tra distopie e linguaggi social esercita una certa magia (nera).


La buia discesa di Elizabeth Frankenstein

La storia, nel complesso, è intrigante ed appassionante. Nonostante l’inizio un po’ lento, probabilmente perché introduttivo, quando la storia ingrana, diventa in fretta emozionante ed anche abbastanza inquietante.


Dove c'è fumo

D'altronde cosa cerchiamo noi lettori da un thriller se non quel brivido sulla schiena che non ci abbandona maifino al sopraggiungere di una sorprendente curva a gomito? In questo Beckett ha fatto centro e sa il fatto suo, senza dubbio!


Dove mi trovo

È una ricerca di identità incessante, un continuo guardarsi agire, come da fuori, e domandarsi, vedendosi cercarsi, pensarsi nella relazioni con luoghi fatti propri e, non trovandosi più, spaventarsi, intuire ombre, ancora cercare di indagarsi, infine capirsi e capire così dove ci si trova.


Cambio di rotta

Cambio di rotta non ha nulla a che vedere con la famiglia Cazalet, né per la narrazione né per l’ambientazione, ma ha lo stesso potere trascinante che la Howard è riuscita a imprimere nelle sue parole.


Io odio Internet

Io odio Internet è un romanzo geniale. Coinvolge il lettore sin dalle prime pagine, non solo per il racconto in sé ma soprattutto per la maestria con la quale l’autore sviluppa la vicenda.


L’astore

Raramente ho letto libri toccanti, laceranti e profondi come L’astore di T.H. White. Questo romanzo – un diario sentimentale raccontato con una lingua lirica e impeccabile – è la cronaca di un’avventura impossibile: tentare di addomesticare il più selvaggio e inafferrabile dei rapaci, il più libero e testardo della famiglia dei falchi [...].


Le parole nell'aria

Le parole nell’aria di Bernie Mcgill è un romanzo di estrema sensibilità, in cui la penna delicata dell’autrice porta il lettore in un viaggio mistico verso le meravigliose coste irlandesi e in cui ognuno di voi si lascerà cullare dalle stesse onde che trasportano le parole da una parte all’altra del continente.


No exit

NO EXIT è un thriller dove a ogni pagina la tensione sale. Darby è posta dinnanzi a una miriade di scelte, con un tempo di riflessione sempre minore. Non c'è abbastanza spazio per i pensieri, bisogna solo agire, e seguire il proprio istinto di sopravvivenza.


Dai tuoi occhi solamente

Dai tuoi occhi solamente, il cui titolo cita una poesia di Pedro Salinas, invita con gentilezza il mito di Vivian Maier a lasciare il suo comodo rifugio nelle retrovie. A imparare a sorridere un po', prima del flash, davanti alla nuova consapevolezza che esista un mondo non senza simmetrie, non senza speranza, dall'altra parte dell'obiettivo.


Il sogno della macchina da cucire

Come nei feuilletton tanto in voga in quell’epoca, le sartine erano ragazze che rischiavano di “cadere”, ma sono state anche tra le prime donne a conquistarsi uno spazio e un’autonomia nella società maschilista del tempo. E hanno ancora qualcosa da insegnarci.


La donna che collezionava farfalle

Con il procedere della narrazione, diventano frequenti paragrafi con dettagliate disquisizioni di natura storica, politica ed economica. Probabilmente inseriti allo scopo di inquadrare al meglio l'epoca storica e il contesto sociale della vicenda e per dare profondità [...].


Il compimento è la pioggia

Scrittura particolarmente limpida con quel tipico dialetto pugliese che da quel tocco di genuinità al romanzo.


Io odio Internet

Lo fa con un libro che tutti dovrebbero leggere, sconnettendosi dai social per un’ora, per un giorno, per il tempo che ci vuole. Perché il mondo – per adesso e per fortuna – è ancora là, fuori dalla porta!


Ombre giapponesi

Non si è limitato, inoltre, a un semplice lavoro di raccolta e catalogazione, ma ad una vera e propria opera di riscrittura, come un amico che ci racconti una storia curiosa che a sua volta ha sentito raccontare.


331 metri al secondo

[...]un noir dal linguaggio frenetico destinato a piacere a molti.


La coppia del numero 9

Le vicende sono raccontate dal punto di vista di Sara e il suo personaggio è davvero ben delineato. Grazie a lei scopriamo come si vive nell’ombra di qualcun altro per compiacerlo, viviamo il suo stesso tormento nell’attesa di un apprezzamento da parte degli amici, di un loro sorriso, di un abbraccio.


Miliardario a cinque stelle

La trama di questo romanzo si può a volte immaginare, ma l’autore si diverte a depistare e a prendere le distanze dai luoghi comuni: quello che potrebbe sembrare un manuale di rovina e vendetta per la piena affermazione di sé, ha anche una struttura delicata che diventa esempio di storie di fiducia ritrovata e un invito a credere nella possibilità dell’amore.