Recensioni editoriali

Recentemente aggiunti / Questo mese

Ordina

Recentemente aggiunti

Data di pubblicazione

 

Periodo

Sempre

Questo mese

Questa settimana

 

Categories

Tutto

Romanzo

Polizieschi & Mistery

Thrillers

Fantasy

Fantascienza

Biografie & Autobiografie

Il secondo cavaliere

In attesa di nuove avventure di August Emmerich, grazie ad Alex Beer per l’attenta e fedelissima passeggiata storica (densa di luoghi e fatti) con gli inediti particolari economici, sociali e di costume che ricostruiscono la durissima fase del dopoguerra della Prima Guerra Mondiale vissuto dei viennesi, [...].


Terra di sangue

Le oltre cinquecento imponenti e fragili pagine di questo romanzo sono incredibilmente leggere e pesanti allo stesso tempo e scorrono veloci immergendo il lettore in atmosfere davvero incantevoli e lontane, probabilmente sconosciute a molti, ma innegabilmente affascinanti per chiunque si accosti a conoscere Sara e la sua terra.


Le rondini di Montecassino

Forte di una lingua che si permette di stridere o di addolcirsi a seconda dei ritmi immaginali e dei movimenti sincronici di spazio e tempo narrati, Janeczek non allestisce il teatro della battaglia, ma usa la battaglia come universo, [...].


Le dodici vite di Samuel Hawley

Uno degli elementi che ci fa dire “questa persona ha talento!” quando si tratta di scrittura è la capacità di saper riadattare elementi e temi vecchi, già visti, secondo nuovi schemi narrativi.


Il club erotico del martedì

Vi assicuro che morirete dalle risate, soprattutto quando Lux legge i suoi racconti, ma alla fine vi stupirà credetemi!
E’ un romanzo frizzante, pungente, ironico e divertente!


Il mistero dell'isola di ghiaccio

La particolarità di questo thriller sta nella mancanza di un vero e proprio protagonista: ogni personaggio introdotto nella storia svolge un ruolo importante, un ruolo chiave che stravolge la situazione creando una serie di dubbi nel lettore che, a volte, preso dall’azione frenetica della narrazione, pensa di aver perso qualche passaggio fondamentale.


Ragazzo di Manhattan

Lo stile è preciso ed essenziale, con pochi fronzoli, come dovrebbe essere il buon giornalismo, e scorre, scivola via come un ritmo jazz, come l’ultimo whisky, quello che non dovevi bere e che fa finire troppo presto la serata e la lettura.


Tutte le ragazze lo sanno

Nonostante l’anno di pubblicazione (1958) ci sono dei temi ancora attuali (come i valori del matrimonio o l’amicizia) e una vera e propria satira sociale, soprattutto nella parte finale della storia.


I fantasmi di Cosmo Topper

[...]ha una modernità che incanta. Pieno di classe ed eleganza, grondante umorismo raffinatissimo, sapientemente equilibrato tra dimensione fantastica e realtà quotidiana,[...].


La luna e sei soldi

La luna e sei soldi è un gran bel romanzo, intelligente, intenso e particolare, molto poco banale. Un classico che racconta storie mai dimenticate, che ti fa innamorare di parole come arte e letteratura, colori e bellezza, che vi introdurrà splendidamente al talento di Somerset Maugham se non lo conoscete ancora, [...].


Letti gemelli
Mangialibri : Letti gemelli (14 Agosto 2018)

É una commedia degli equivoci deliziosa, quella che Edward Salisbury Field ha costruito nel 1913, che mantiene intatta la sua freschezza anche a distanza di un secolo. Non si fa alcuna fatica ad apprezzarne la leggerezza, l’ironia. I


La morte corre sul fiume

[...]le vertigini del noir fanno precipitare il tempo del lettore in quello della vicenda.


Kitty Foyle

L’approfondimento psicologico del personaggio è sicuramente uno degli aspetti più piacevoli del libro e soprattutto come questa psicologia femminile corrisponda ancora a quella della maggior parte delle donne di oggi.


Il rispettabile signor H.M. Pulham

Senza voler citare Winckelmann e le sue convinzioni in merito all’arte classica, in realtà il protagonista, tratteggiato benissimo dall’autore, John P. Marquand, romanziere di rara raffinatezza, è un individuo alle prese con la sua coscienza, e col peso delle convenzioni. L’ironia è il filo conduttore di questo libro [...].


Compulsion

La narrazione fluida di Meyer è folgorante.


Vita col padre
Il Foglio : Vita col padre (11 Agosto 2015)

Dietro quella tuba si nasconde però un uomo dal cuore d’oro, divertente e un po’ imbranato. Clarence Day Junior se lo ricorda ancora perfettamente, la storia di suo padre è una bella storia da raccontare.


L'amore è una cosa meravigliosa

[...]da una parte la trama ha tutto ciò che serve per incantare, rapire, emozionare il lettore ma in concreto, pagina dopo pagina, si finisce per invischiarsi in una storia melanconica e deprimente. Se non si ha la forza di andare avanti e capire a fondo i protagonisti.


Il grande sonno

Si stava assistendo alla nascita di un nuovo genere, l’hard-boiled, caratterizzato da ambientazioni cupe, vicende torbide e pericoli assortiti. Il grande sonno rappresenta meglio di qualsiasi altro romanzo il perfezionamento di questo genere.


Memorie di un'astronauta donna

Un’opera scandalosa ai suoi tempi e per taluni aspetti ancor oggi, se non altro perché affronta ed esaspera all’ennesima potenza il complesso e controverso discorso sui «generi».


Pellegrini del sole

Il romanzo della scozzese Jenni Fagan ibrida la fiction postmoderna alla narrativa apocalittica “d’autore” usando un registro più malinconico che disperato, più lieve che cupo. Il risultato di questo insolito esperimento letterario è una favola che ha il sapore della neve fresca fatta sciogliere in bocca.