Letteratura Ungherese

I più venduti

icon Abbonati ai feed

Naviga

Nuovo e rimarcabile

I più venduti

Novità

La nostra selezione

 

Lingua

Inglese (4)

Francese (15)

Tedesco (0)

Spagnolo (36)

Italiano (40)

 

Origine

Delete Letteratura Ungherese

 

Narrativa

Romanzo (17)

Storico (9)

Biografica (7)

Fantastico (2)

Litteratura sentimentale (2)

Narrativa per ragazzi (1)

Polizieschi & Mistery (1)

 

Protezione

Tutto (40)

DRM Free (5)

DRM (35)

Più opzioni

Scritto verso la morte

di Miklós Radnóti

Cinquant'anni fa, nel novembre del 1964, correva il ventesimo anniversario della morte di una delle più belle voci poetiche ungheresi, Miklós Radnóti, e per la ricorrenza in Italia furono pubblicati ben due...


Il sogno rapito

di Edith Bruck

Tra Sara e il giovane medico Matteo l'amore è nato al primo incontro. La coppia senza figli – lui, con il suo egocentrismo, vuole la moglie tutta per sé – vive in armonia e reciproco rispetto, con qualche...


Ditelo a Sofia

di Magda Szabo

Budapest, estate 1957. Sofia ha undici anni e non riesce a capire il difficile mondo dei grandi intorno a lei. Timida e impacciata, studentessa mediocre e delusione continua per sua madre, Sofia aveva un buon...


Kaddish per il bambino non nato

di Imre Kertesz

Possiamo continuare a vivere a dispetto dell'orrore della storia?L'ultimo atto della trilogia di Kertész.


La donna dal cappotto verde

di Edith Bruck

È una mattina qualsiasi di un giorno qualsiasi. Lea Linder sta comprando il pane. Nel negozio la osserva una donna anziana. È avvolta in un cappotto verde. Le si avvicina e quasi urla: «Sei Lea, la piccola...


Privato

di Edith Bruck

Privato è una resa dei conti in forma di romanzo: tenera e spietata, fatta di verità e di sentimenti, di personaggi ed emozioni. È un dialogo violento e amoroso della protagonista-narratrice con la propria...


Melancolia della resistenza

di László Krasznahorkai, Dóra Mészáros & Bruno Ventavoli

Un romanzo sulle possibilità della rivoluzione che scorre nella prosa bruciante e visionaria di László Krasznahorkai.

In città è arrivato il circo. Nulla di strano, se non fosse che il circo ospita una...


Non c’è, e non deve esserci

di Edina Szvoren

Dodici racconti che dischiudono il microcosmo della famiglia e delle relazioni personali con una prosa minimalista in cui gli oggetti parlano più dei personaggi, antieroi prigionieri della quotidianità. Per...


Gli atti di mia madre

di Andras Forgach & Mariarosaria Sciglitano

Gli atti di mia madre è la storia di una giovane donna israeliana cresciuta in una famiglia permeata di ineffabili ideali politici e travolta dall’amore per un agente segreto dell’Ungheria comunista. Quando...


Il viaggiatore e il chiaro di luna

di Antal Szerb & Bruno Ventavoli

Negli anni Trenta una coppia di Budapest parte in luna di miele per l’Italia. I due nascondono irrequietezza sotto un’apparenza borghese. Ma l’incontro con un’Italia oscura e magica spezza il loro razionale...


Il Montecristo comunista

di Noemi Szecsi & Claudia Tatasciore

Luglio 1919. Sanyi, macellaio vegetariano e simpatizzante del Partito Comunista ungherese, parte per Vienna con una missione segreta. Nelle sue mani c’è il destino della rivoluzione proletaria: venti chili...


Essere senza destino

di Imre Kertesz & Barbara Griffini

"Non esiste assurdità che non possa essere vissuta con naturalezza e sul mio cammino, lo so fin d'ora, la felicità mi aspetta come una trappola inevitabile. Perché persino là, accanto ai camini, nell'intervallo...


Esti

di Peter Esterhazy & Giorgio Pressburger

Un’autobiografia suddivisa in settantasette racconti. Il protagonista si chiama Esti. È così che i compagni di università chiamavano Esterházy. Esti come il personaggio inventato dal grande scrittore ungherese...


Il tenente del Diavolo

di Mária Fagyas & Francesco Saba Sardi

Vienna, 1909. Dieci ufficiali dell’esercito austroungarico ricevono un’insolita circolare: la réclame di un ritrovato contro l’impotenza (con annesso campione gratuito). Uno di loro ingerisce il “prodigioso”...


Non davanti ai bambini

di András Nyerges & Andrea Rényi

Il piccolo András trascorre la sua infanzia in una famiglia in parte cattolica praticante, in parte di origine ebraica, ma agnostica e massone. I giovanissimi genitori sono costretti a vivere con la nonna paterna...


Satantango

di László Krasznahorkai

Il comunismo e? ormai al tramonto e nella fangosa campagna ungherese quel che resta di una comunita? di individui abbrutiti vive una vita senza speranza in una cooperativa agricola ormai in sfacelo. Tutti vogliono...


Tempi felici

di Ferenc Karinthy

Molto più della guerra, delle bombe che riducono Budapest in macerie, molto più dei rischi che lui stesso corre in quanto ebreo, a occupare i pensieri di Józsi Beregi è il campionato di calcio. E poi trovare...


Liquidazione

di Imre Kertesz & Antonio Sciacovelli

“Un libro potente” Michael Faber B., scrittore e traduttore, autore di genio, improvvisamente si uccide. Keseru, suo editore e amico, si sente obbligato a compiere una ricerca volta a scoprire i motivi del...


Lo specchio turco

di Viktor Horvát

quarta

Per la prima volta un romanzo ungherese racconta l’occupazione ottomana dalla parte dei turchi.

Attraverso uno sguardo imprevedibile,

l’Ungheria del Cinquecento viene presentata

nella sua natura di Paese...


I senza terra

di Szilard Borbély & Mariarosaria Sciglitano

Nel 2013, all’età di cinquant’anni, Szilárd Borbély pubblica un romanzo dal titolo Nincstelenek, qualcosa come i derelitti, coloro che non hanno nulla, che sono stati spogliati di tutto. Da chi? Dagli...